Bambino di 2 anni scomparso nei boschi

Paura in provincia di Firenze, dove un bimbo di poco meno di due anni è scomparso nella notte tra lunedì e martedì in località Campanara, nel comune di Palazzuolo sul Senio, comune in mezzo in mezzo ai boschi del Mugello.

La famiglia risiede in una zona dove si trova una comunità ristretta che risiede lì dagli anni ottanta, la zona è difficilmente raggiungibile ed è sita a circa 800 metri di altezza. E proprio gli appartenenti a questa comunità sono stati i primi a partecipare alle ricerche del bimbo scomparso.

In un primo momento si era diffusa la voce che il bambino si fosse allontanato dalla sua culla mentre i genitori dormivano. I genitori, una coppia tedesca, hanno raccontato di averlo messo a letto ieri sera e di non averlo più trovato nel corso della nottata.

Il raggio delle ricerche è molto ampio perché non si sa con esattezza l'ora in cui il piccolo si è allontanato e di conseguenza la distanza che può aver percorso considerata la sua tenerissima età.

Le ricerche sono partite immediatamente con carabinieri, Vigili del Fuoco e Protezione civile.

Il piano delle ricerche è coordinato dalla Prefettura di Firenze, che in serata ha diffuso la foto del bimbo. Le ricerche andranno avanti per tutta la notte. Saranno al lavoro anche le squadre a terra e i cani molecolari.

Ricerche in corso anche da parte dei sommozzatori, in un lago nelle vicinanze. "È un bambino molto attivo, molto vispo, potrebbe camminare per un chilometro all'ora, non sappiamo quanta distanza possa aver fatto". "Stiamo setacciando la zona senza sosta da questa mattina - ha dichiarato Gian Piero Moschetti, sindaco di Palazzuolo sul Senio - l'intero paese è coinvolto nella ricerca del bambino, ci sono volontari anche dai paesi limitrofi, tutti stanno aiutando". La famiglia risiede in una comunità nei pressi di un casolare difficile da raggiungere in una zona boschiva.

Altre Notizie