Sudan, scarcerato l'imprenditore veneto Marco Zennaro: è ai domiciliari in albergo

Marco Zennaro scarcerato in Sudan l'imprenditore italiano detenuto da oltre 70 giorni

Marco Zennaro con il padre subito dopo la scarcerazione

L'imprenditore italiano Marco Zennaro, in carcere in Sudan da circa due mesi, è stato rilasciato in attesa degli sviluppi dei vari contenziosi a suo carico, già nei prossimi giorni. Lo hanno confermato fonti della Farnesina. Il negoziato è stato seguito dall'ambasciatore a Khartoum e dal Direttore Generale della Farnesina Luigi Vignali, che si era già recato in missione in Sudan nelle scorse settimane su indicazione del Ministro Di Maio.

Marco Zennaro dovrà comunque restare in Sudan per affrontare le varie cause che lo vedono coinvolto.

Da qui l'idea di partire alla volta di Khartoum per risolvere il contenzioso: come ha messo piede in albergo, è stato messo agli arresti domiciliari.

Marco Zennaro è tornato in libertà dopo aver passato oltre 70 giorni in carcere in Sudan.

Una svolta improvvisa in una vicenda che solo ieri aveva avuto l'ennesimo segnale negativo, con la decisione del procuratore sudanese, incaricato del caso di Marco Zennaro, di rinviare l'udienza programmata e di risentire le parti. "Grazie al premier Mario Draghi per l'interessamento decisivo".

Altre Notizie