Spari ad Ardea, morti due bambini ed un anziano

Sparatoria ad Ardea morto un anziano e uno dei due bambini feriti. Le urla dei genitori

Spari ad Ardea, morti due bambini ed un anziano

Non ci sono, invece, gradi di parentela tra l'anziano ucciso e i due bambini. Poco distante da lui, ma per pura casualità, c'erano due bambini David e Daniele di 3 ed 8 anni, usciti in bicicletta con la nonna. È la testimonianza di Francesco Rizzo, 31 anni, che da 5 anni abita nel comprensorio di Colle Romito ad Ardea. Le forze dell'ordine hanno circoscritto l'area e la tengono in sicurezza, sono stato sul posto fino a pochi minuti fa.

Il plurimocida si è asserragliato dentro casa e sul posto sono arrivati il negoziatore dei carabinieri supportato dalle Aliquote di primo intervento (Api).

In zona è subito iniziata una vasta operazione di ricerca per trovare il responsabile, che è stato localizzato nel proprio appartamento, dove è tuttora barricato. Dalle prime informazioni è emerso che a sparare è stato un uomo che si è poi allontanato e barricato in casa. "Chi ha sparato è stato identificato, sembra sia una persona instabile che già aveva manifestato comportamenti ostili", ha detto Mario Savarese, il sindaco di Ardea, all'agenzia Agi.

"Pare che il tutto sia nato da una futile lite", ha spiegato all'Ansa il sindaco di Ardea, Mario Savarese. Dopo di che l'assassino si è avvicinato e, puntando la pistola contro i due bambini, ha sparato in totale quattro cinque colpi. Una tragedia dai contorni ancora oscuri, ma che, comunque, non potrà mai cancellare dalla propria memoria questa indicibile tragedia. Negli anni erano già giunte segnalazioni agli agenti locali per diversi litigi provocati dall'uomo.

"Tutte le persone coinvolte sono residenti del Consorzio, compresa la persona che ha sparato".

"Sparava in aria ma sembrava fosse una pistola finta - aggiunge-, si sentivano colpi, sarà successo 4 volte, i carabinieri lo conoscevano". "La famiglia dell'omicida - rivela poi - era conosciuta nel quartiere per episodi di molestie e degrado. Gli operatori hanno impiegato tutti gli sforzi possibili per salvare le vittime con ripetuti tentativi di rianimazione, ma la situazione è apparsa fin da subito compromessa".

Altre Notizie