UE, 'niente test e quarantena per vaccinati'

UE, 'niente test e quarantena per vaccinati'

UE, 'niente test e quarantena per vaccinati'

"Con l'avanzare della vaccinazione, proponiamo di allentare gradualmente le misure di viaggio in modo coordinato", ha sottolineato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen.

"Le persone completamente vaccinate, in possesso di documenti in linea con il certificato digitale Covid dell'Unione europea, dovrebbero essere esentate dai test di viaggio o dalla quarantena, 14 giorni dopo aver ricevuto l'ultima dose".

Il principio - stando a quanto riporta l'Ansa - dovrebbe riguardare inoltre anche le persone che sono già guarite dal Covid e hanno in seguito ricevuto una singola dose di vaccino. Per i guariti dall'infezione, inoltre, il pass, valido dalla guarigione, dovrebbe restare in vigore per 180 giorni a partire dal test molecolare positivo. Nessuna restrizione per i viaggiatori provenienti da aree verdi; la possibilità di richiedere un test prima della partenza a chi viene dalle aree arancioni; per chi arriva dalle zone rosse invece si potrebbero imporre periodi di quarantena, a meno che i viaggiatori non abbiano un test pre-partenza, antigene o molecolare.

"Per garantire l'unità familiare - aggiunge la Commissione - i minori che viaggiano con i genitori dovrebbero essere esentati dalla quarantena quando i genitori non devono sottoporsi all'isolamento, ad esempio perché vaccinati".

Intanto finita la fase sperimentale per la piattaforma del pass Covid europeo, martedì 1 giugno ci sarà il lancio ufficiale del gateway Ue, con i primi Stati membri che si collegheranno.

È questo uno dei punti principali contenuti nella proposta della Commissione Ue riguardante la raccomandazione sul coordinamento delle restrizioni previste nell'ambito della libera circolazione all'interno dell'Unione stessa, che è stata presentata oggi dal commissario europeo Didier Reynders. Per cui l'esecutivo europeo propone un freno di emergenza, anche per le persone vaccinate o guarite, "se la situazione epidemiologica si deteriora velocemente". Anche i bambini sotto i 6 anni dovrebbero essere esentati dai test relativi al viaggio. Infine, per le aree contrassegnate in arancione la proposta è di aumentare la soglia del tasso cumulativo di notifica dei casi Covid 19 di 14 giorni da 50 a 75, mentre per le aree rosse di regolare l'intervallo di soglia dagli attuali 50-150 al nuovo 75-150.

Altre Notizie