Vaccini per tutti dal 10 giugno: addio alle fasce d’età

Vaccino Covid- Coronavirus- Virus

Vaccini per tutti dal 10 giugno: addio alle fasce d’età

A partire da domani, giovedì 27 maggio, le prenotazioni per i vaccini anti-covid saranno aperte anche a chi ha tra i 30 e i 39 anni.

Certo, ci sono ancora però dei nodi da sciogliere e delle categorie che vanno protette e intercettate al più presto. Medici che, attraverso le anagrafiche a loro disposizione, potranno anche decidere di accelerare il percorso, contattando direttamente i propri pazienti non ancora vaccinati. Entro la fine del mese corrente, infatti, altre 8,5 milioni di dosi arriverebbero in Italia seguite da un carico di oltre 20 milioni di fiale attese per giugno. Si vuole dare così un'ulteriore accelerazione alla campagna vaccinale in vista dell'estate. "Non si poteva procedere in altro modo, perché senza una organizzazione puntuale avremmo rischiato di creare disagi alla campagna vaccinale ordinaria, che sta invece procedendo speditamente".

Le somministrazioni dovrebbero iniziare già a giugno, grazie alle nuove consegne di sieri.

Per quanto riguarda le vaccinazioni per classi di età, gli ultraottantenni sono già stati vaccinati nella quasi totalità; per la fascia 75-79enni si è raggiunto l'86% per la prima dose; 70-74enni: superato l'80%; 65-69enni: 75% prima dose; 60-64enni: 63% della prima dose effettuata.

Altre Notizie