Verbania, precipita funivia Mottarone: ci sono vittime

Verbania, precipita funivia Mottarone: ci sono vittime

Verbania, precipita funivia Mottarone: ci sono vittime

Grave incidente sul Mottarone, nella zona di Stresa, in provincia di Verbania, dove si è staccata una cabina della funivia. Lo comunica il Soccorso alpino piemontese, specificando che due elicotteri del 118 con personale del Soccorso alpino sono al lavoro, dalle basi di Borgo Sesia e Varallo. L'agenzia Ansa parla del coinvolgimento di alcuni bambini, due sarebbero già stati prelevati dal luogo dell'impatto mediante l'intervento dell'elisoccorso.

Salgono a nove le persone morte a seguito del crollo della funivia del Mottarone a Stresa, nel Verbano-Cusio-Ossola. Lo hanno confermato i soccorritori ai media italiani, specificando sono decedute sul colpo mentre due bambini - di 9 e 5 anni - sono stati trasportati in codice rosso a bordo di due eliambulanze all'Ospedale Regina Margherita di Torino. L'incidente sarebbe stato causato dal cedimento di una fune, che si è verificato a 300 metri dalla vetta della montagna dove c'è la stazione di arrivo. Le corse durano circa 20 minuti.

Al momento le informazioni sono poche, le operazioni di soccorso sono ancora in corso.

Secondo quanto raccontato da uno dei soccorritori ai microfoni di Rainews 24, "la cabina della funivia è caduta da un punto relativamente alto e si è adagiata sul terreno ai piedi di un grande bosco. Ora appare sostanzialmente distrutta a terra quasi completamente accartocciata, quindi la caduta è stata evidentemente significativa". L'impianto collega il Piazzale Lido di Stresa alla vetta della montagna che divide il Lago Maggiore da quello di Orta.

L'impianto era stato ristrutturato nel 2016, chiuso per il Covid e riaperto con il nuovo decreto. Chiusa nel 2014 per garantirne una revisione generale, il 13 agosto 2016 è stata inaugurata la riapertura della funivia: i lavori sono costati 4 milioni di euro e sono stati eseguiti dalla ditta Leitner di Vipiteno.

Altre Notizie