AstraZeneca rallenta la consegna delle dosi, mentre si attende il verdetto dell'Ema

Vaccini, possibili restrizioni di AstraZeneca

Cavaleri (Ema): è chiaro, c'è associazione tra vaccino e trombosi • Imola Oggi

"AstraZeneca riserva tante sorprese: come dimostra l'esperienza inglese è più efficace del previsto, ma ha un rarissimo effetto collaterale sulle giovani donne". L'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco, mette in guardia da possibili "truffe" i cittadini: "Chiunque abbia avuto un'offerta a prezzi modici per eseguire esami diagnostici preventivi prima del vaccino AstraZeneca o dopo la vaccinazione per "stare tranquilli" deve sapere che tali esami non servono a nulla e non hanno alcun valore scientifico" ha scritto ancora il virologo.

In un'intervista rilasciata al Messaggero, Marco Cavaleri, responsabile della strategia sui vaccini di Ema aveva spiegato che: "Queste trombosi cerebrali con carenza di piastrine sembrano essere l'evento principale da approfondire". In tutta Europa continuano a segnalarsi casi - rari rispetto al totale dei vaccinati, ma continuativi - di trombosi che colpiscono per lo più donne in giovane età.

Il professor Calum Semple, medico dell'Università di Liverpool, ha detto che la decisione è stata presa per "eccezionale cautela" e solo perché i bambini non sono immediatamente a rischio di morta da Covid e quindi nel loro caso ci si può "prendere il tempo per considerare attentamente".

Il governo valuta lo stop al vaccino AstraZeneca per le persone d'età inferiore ai 65 anni.

Molti Paesi come Francia, Olanda, Islanda, Svezia, Finlandia e Canada hanno deciso di limitare l'uso del vaccino AstraZeneca agli over 60, mentre in Italia si prosegue con la campagna di vaccinazione. "Abbiamo risposto alla sollecitazione della Cisl scuola che ha fatto una convenzione con un nostro laboratorio salentino per eseguire a un prezzo conveniente uno screening di questo tipo sugli insegnanti, maggiormente sottoposti al vaccino AstraZeneca".

Come ha anticipato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, intervenuto a Radio 24, è possibile che l'Ema indichi che per una determinata categoria/fascia d'età è meglio non utilizzare AstraZeneca.

Altre Notizie