Un solo decesso e il vaccino non è Astrazeneca. Chiediamo scusa

Gravissimo avvocato di Tusa vaccinato con AstraZeneca

Morte cerebrale dell’avvocato Turrisi, si era vaccinato con AstraZeneca

L'uomo è ricoverato per una emorragia cerebrale ed è ricoverato nel reparto di Rianimazione.

Se inizialmente Italia e Germania hanno riservato il siero dell'azienda anglo-svedese solo agli under 65, dopo il primo pronunciamento dell'Ema Berlino, copiando in qualche modo la decisione della Francia, ha scelto di somministrare il vaccino solo agli over 60.

Confermiamo la loro morte, ma siamo costretti a rettificare la notizia sul vaccino. Il caso ora è in corso di approfondimento ed è attenzionato su più livelli a partire da quello sanitario fino a quello che potrebbe coinvolgere la magistratura inquirente dal momento che sul punto si sono subito recati i carabinieri. Ieri il peggioramento all'improvviso.

I numeri di casi di trombosi del seno venoso cerebrale rilevati nell'Ue sono "44 su 9,2 milioni di dosi AstraZeneca somministrate" al 22 marzo scorso.

Poi il peggioramento e a Pasqua la trombosi.

Si parla infatti di un possibile stop nel nostro Paese alla somministrazione per le donne under 55, ma prima di ogni decisione l'Aifa e il Governo vogliono capire quali saranno le indicazioni fornite dall'Ema.

Il legale del Foro della città nebroidea a marzo, si era sottoposto al vaccino astrazeneca.

La Procura della Repubblica di Genova, ricevuta la comunicazione del decesso dalla direzione sanitaria dell'Ospedale San Martino, ha aperto un fascicolo per atti relativi, ovvero senza ipotesi di reato, disponendo l'autopsia sul corpo della vittima. Le persone che erano prenotate dopo il 12 stanno ricevendo un sms con il nuovo appuntamento in cui è indicato il giorno, l'ora e il luogo dove andare per essere vaccinati.

Aveva iniziato ad accusare malori il due aprile.

Altre Notizie