Zona rossa e zona arancione dopo Pasqua: tutte le classificazioni delle Regioni

I colori delle Regioni dopo Pasqua: la Campania verso la zona arancione. Veneto e Provincia di Trento guardano al 13 aprile

Nuova mappa colori dal 6 aprile, ecco le Regioni che potrebbero cambiare fascia

Dopo diverse settimane, nessuna regione passerà in rosso. Ricordiamo, infatti, che da domani 3 aprile sino al giorno di Pasquetta tutta l'Italia sarà considerata zona rossa.

Dovrebbero essere pochi i cambiamenti in vista per quanto riguarda la nuova mappa colori.

In zona rossa ci sono Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Valle d'Aosta, Veneto (che, come detto, spera nell'arancione) e Provincia autonoma di Trento. Dopo Pasqua, tornerà il sistema dei colori ma niente zone gialle, come previsto dal nuovo Decreto Legge approvato dal Consiglio dei Ministri: il testo, comunque, prevede una verifica a metà mese in base alla quale si potranno alcune riaperture in quei territori dove la situazione epidemiologica avrà evidenziato segnali di miglioramento. Marche e provincia autonoma di Trento, attualmente in zona rossa, questa settimana hanno invece dati da arancione e sperano di allentare le restrizioni a partire dal 13 aprile. La Campania, dunque, è l'unica regione che potrebbe passare in arancione, ma solo se dovesse confermare per due volte consecutive un abbassamento dei contagi settimanali sotto quota 250 ogni 100 mila abitanti e se anche gli altri indicatori di rischio dovessero risultare adeguati. Rischia il rosso la Sicilia, mentre la Liguria - come l'Umbria - dovrebbe vedere confermato l'arancione.

Altre Notizie