Pasqua in zona rossa: le regole

Dal 3 al 5 aprile l’Italia è in zona rossa: tutte le regole degli spostamenti, visite a parenti amici, seconde case. La strana Pasqua 2021

Pasqua in zona rossa: le regole

Vediamo di seguito le regole generali, prima in sintesi e poi nel dettaglio. Sta facendo il giro della rete il video del sindaco del comune di Minori, sulla Costiera amalfitana, che è personalmente intervenuto per impedire un pic-nic di protesta organizzato dal movimento #ioapro, che da alcune settimane riunisce in manifestazioni e simbolici atti di disobbedienza civile sempre più commercianti che si oppongono alle chiusure emanate dal governo. A Torino sui marciapiedi fino a 25 persone alla volta sono rimaste in fila in attesa di entrare in panetterie, pasticcerie e negozi di gastronomia.

BAR E RISTORANTI - Restano chiusi. Anche a Firenze assembramenti 'spontanei' si sono creati davanti a supermercati e mercati, anche come effetto dei contingentamenti degli ingressi e in altri luoghi le persone in piedi ad aspettare il turno arrivavano ad occupare gli incroci delle strade: scene che ricordano quanto visto durante il primo lockdown della primavera scorsa.Compito dei 70mila uomini delle forze dell'ordine in campo è anche quello di vigilare per il divieto di spostamenti anche nel proprio Comune, se non per urgenza, attività motoria vicino a casa o per andare a trovare parenti oppure amici in massimo di due persone (i minori di 14 anni conviventi non si considerano nel conteggio).

Il Piemonte, con un'ordinanza, si è aggiunto a Toscana, Valle d'Aosta e Alto Adige che vietano l'ingresso dei non residenti in Regione: fino a lunedì 5 aprile compreso, infatti, è vietato recarsi nelle seconde case per coloro che non sono residenti sul territorio regionale.

Con il sabato di Pasqua torna la zona rossa.

Pasqua, quali sono gli spostamenti consentiti? Sarà sempre possibile rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Dal 3 al 5 aprile l’Italia è in zona rossa: tutte le regole degli spostamenti, visite a parenti amici, seconde case. La strana Pasqua 2021
Sport, visite, seconde case: ecco cosa si può fare fino al 5 aprile

Nei giorni di festa "nelle zone interessate dalle restrizioni, gli spostamenti verso altre abitazioni private abitate saranno possibili solo una volta al giorno, tra le ore 5.00 e le 22.00, restando all'interno della stessa Regione". In caso di pranzo di Pasqua o Pasquetta scattano le consuete regole su mascherine, distanziamento e aerazione locali.

L'attività sportiva è consentita secondo le regole della zona rossa: "Esclusivamente nell'ambito del territorio del proprio Comune, dalle 5 alle 22, in forma individuale e all'aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri". Un solo parente adulto può spostarsi per prestare assistenza ad una persona non autosufficiente che non risulti assistita in quel periodo.

Tuttavia, come a Natale, sono previste alcune deroghe sugli spostamenti. Si possono consultare le FAQ pubblicate sul portale della presidenza del Consiglio.

Sono aperti i bar o i ristoranti? "Si può andare in vacanza all'estero ma non si può mangiare un panino fuori in riva al mare", spiegavano gli organizzatori nel filmato. La Campania ha vietato gli spostamenti anche ai residenti. Per quanto concerne, invece, le seconde case, il decreto che tingerà di rosso anche l'Umbria consentirà di recarvisi rispettando, però, specifiche regole. In Campania i residenti non possono spostarsi. Per andare in Sicilia bisogna fare il tampone entro le 48 ore precedenti all'arrivo. Può andare soltanto il nucleo familiare e solo se la casa non è abitata da altri.

Altre Notizie