Coronavirus: altri 97 morti in Lombardia, superata quota 31mila

Corso Zanardelli a Brescia quasi deserto nella domenica di Pasqua

Corso Zanardelli a Brescia quasi deserto nella domenica di Pasqua

Questa la situazione del contagio in Lombardia nella seconda Pasqua vissuta in lockdown e con la campagna vaccinale che sta per entrare nella fase clou e che prosegue senza sosta. L'incidenza tra i tamponi processati e i nuovi positivi è di poco superiore al 7,2%, in linea con il 7,1% di ieri.

Con 57.954 tamponi effettuati sono 4.132 i casi positivi registrati in Lombardia, con un tasso di positività in leggera crescita al 7.1% (ieri 6,8%). Nelle ultime 24 ore i guariti sono 6.566, . Sono invece 97 i decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 30.959.

Sul fronte delle ospedalizzazioni, al netto di +22 nuovi ingressi giornalieri, il numero di persone ricoverate nelle terapie intensive della regione è oggi pari a 864 (ieri erano 862), mentre il numero dei positivi al virus ricoverati in area non critica passa dai 6.660 pazienti di ieri ai 6.622 attualmente ricoverati con sintomatologia Covid.

Per quanto riguarda le province, nella città metropolitana di Milano 1.117, Varese 633, Brescia 547, Bergamo 349, Monza e Brianza 308, Como 250, Mantova 219, Pavia 281, Cremona 173, Lecco 124, Lodi 74 e 74 Sondrio.

Dall'inizio della pandemia abbiamo sempre diffuso i dati relativi al contagio forniti dalle fonti ufficiale.

Altre Notizie