Stanley Gusman era contro le distanze sociali

Il presentatore tv brasiliano Stanley Gusman

Covid, muore a 49 anni presentatore tv negazionista: si era curato con l'idrossiclorochina

Stanley Gusman è un famoso presentare televisivo del Brasile: la sua morte a causa del coronavirus ha sconvolto l'opinione pubblica e in particolare i suoi telespettatori, dato che Gusman era noto per le sue posizioni negazioniste.

Ricoverato lo scorso 4 gennaio per gravi problemi respiratori, Gusman aveva criticato il sindaco di Belo Horizonte, Alexandre Kalil, che raccomandava alla popolazione della città di evitare le riunioni di famiglia di Natale. "Andrò dai miei genitori per Natale, non li ucciderò per questo". Penso sia una mancanza di rispetto da parte del sindaco: non disturbare la mia famiglia. "Difenderò mio padre e mia madre", ha detto Gusman dagli schermi.

Un'altra affermazione contestata è quella secondo cui non si sarebbe fatto misurare la temperatura all'ingresso di negozi e centri commerciali perché "il termometro a raggi infrarossi danneggia le cellule cerebrali".

Altre Notizie