Mercedes: svelato l'hyperscreen della futura ammiraglia elettrica

Mercedes MBUX Hyperscreen

Mercedes svela Hyperscreen, lo schermo da 1,4 metri

La Casa tedesca lo definisce "un assistente per guidatore e passeggero anteriore, costantemente in apprendimento, grazie all'intelligenza artificiale", evoluzione (non scontata) del Mbux introdotto nel 2018 sulla Classe A e diventato cult tecnologico, a bordo di più di 1,8 milioni di autovetture Mercedes-Benz. Ora, però, le tecnologie moderne hanno permesso una sorta di upgrade dando vita all'MBUX Hyperscreen sull'EQS.

Mercedes-Benz ha svelato il nuovo, avanzato ed enorme schermo che monterà la futura berlina elettrica EQS. Gorden Wagener, Chief design officer Daimler Group, ha sottolineato che tutto è stato impostato per una logica "zero layer": "Darà modo di avere sempre a disposizione le funzioni principali del veicolo, eliminando l'uso di menù e comandi vocali complessi" ha detto. "Amiamo la semplicità, abbiamo raggiunto un nuovo livello di MBUX". Ti offrirà di chiamare un contatto se parli regolarmente con loro durante il viaggio di ritorno a casa, solleverà automaticamente l'auto in base alla tua posizione e ricorderà anche il tuo tipo di massaggio preferito in base alle temperature esterne.

La rilevanza stilistica del MBUX Hyperscreen è nei 141 centimetri di estensione, da montante a montante, con gli elementi fisici delle bocchette del clima le uniche a "rompere" la linearità stilistica, superfici pulite e uniformi, che costituiranno il dato più avveniristico e appariscente della plancia. La sua parte visibile è dipinta attraverso un elaborato processo a tre strati in 'Silver Shadow'. L'illuminazione ambientale integrata installata nella parte inferiore dell'Hyperscreen dà l'impressione che il display unit galleggi sul quadro strumenti. Quando il sedile non è occupato il display si trasforma in un elemento decorativo digitale, mostrando soltanto stelle animate con il pattern del marchio. I pixel OLED attivi, d'altra parte, si irradiano con un'elevata brillantezza di colore, con valori di contrasto elevati, indipendentemente dall'angolo di visualizzazione e dalle condizioni di illuminazione.

"Grazie al design chiaro dello schermo con punti di ancoraggio - continuano poi i tecnici - l'MBUX Hyperscreen è intuitivo e facile da usare". Importanti funzioni dell'azionamento elettrico come il boost o il recupero di energia vengono visualizzate in un modo nuovo, con un cursore che si muove nello spaziale, e quindi rese immediatamente comprensibili. Il cosiddetto livello zero fornisce all'utente al livello superiore dell'architettura delle informazioni MBUX contenuto dinamico aggregato dell'intero sistema MBUX e dei servizi correlati. Un oggetto a forma di lente si muove tra i poli.

Il sistema visualizza in modo proattivo le funzioni giuste al momento giusto per l'utente, supportate dall'intelligenza artificiale (vedi sotto gli esempi).

Il sistema offre inoltre più di 20 funzioni, dal sistema di massaggio attivo a diversi promemoria, come il compleanno, ma anche elenchi di cose da fare, tutti offerti automaticamente con l'aiuto dell'intelligenza artificiale.

Altre Notizie