Ho mobile conferma il furto dei dati di alcuni clienti

Ho mobile conferma il furto dei dati di parte dei suoi clienti: «Nessuna informazione bancaria o di traffico»

ho.Mobile ammette il furto dei dati: cambio di SIM gratuito per tutti

Solo il 4 gennaio 2021 finalmente ha confermato il furto dei dati garantendo che non sono state sottratte informazioni bancarie o relative al traffico delle proprie sim. Farlo è abbastanza semplice, anche se in questo particolare momento possono verificarsi dei problemi.

Sul web è emerso il caso di clienti Ho Mobile che si trovano all'estero e che, a quanto pare, risultano impossibilitati ad attivare la sim sostitutiva. L'operatore rosso ha infatti comunicato che abbandonerà i prezzi bassi e procederà alla chiusura del gettone Special Unlimited 7€ 50 GIGA verso Iliad, in aggiunta a quella della promo Special 7.99 70 GIGA verso Iliad e MVNO.

Ho Mobile non ha ancora precisato quanti siano i clienti oggetto dell'attacco degli hacker, né sono emersi dettagli su come i malintenzionati informatici si siano introdotti nei meandri di sistemi di sicurezza superprotetti. I primi si vedono spinti a uscire di casa in un periodo di pandemia; i secondi lamentano malfunzionamenti alle infrastrutture online che devono validare il passaggio del numero dalla vecchia SIM a quella nuova, e in alcuni casi riferiscono di essere fisicamente a corto di supporti fisici dove trasferire le utenze richieste. "Mobile (sito, app, call center) ogni informazione ed eventuale esigenza di supporto".

Purtroppo da giorni circolava voce di un attacco hacker per una determinata platea di fruitori di servizi telefonici mobili della società Ho Mobile. Il furto di seriali da parte degli hacker, da solo, non può permettere la sostituzione della SIM ad insaputa del malcapitato di turno: a questi dovrebbero associarsi documenti falsi o denunce di furti e smarrimenti pure fake. Dunque, se hai ricevuto il seguente SMS, sei una delle vittime.

L'azienda informa che solo una parte della sua clientela è stata attaccata, anche se omette di specificare il numero preciso delle vittime. Rimarremo informati sulla situazione aggiorneremo a mano che continuano le indagini.

Quali rischi si corrono davvero dopo il furto dei dati? Non c'è stata alcuna sottrazione di dati di traffico (telefonate, SMS, attività web, etc...) né di dati bancari o relativi ai tuoi sistemi di pagamento. Potrai comunque richiedere in qualsiasi momento la sostituzione gratuita della SIM presso i punti vendita autorizzati ho.

Altre Notizie