Seconda ondata, Brusaferro: "Nonostante il calo sarà un Natale Covid"

Covid-Maschera

Coronavirus, Brusaferro: «L'epidemia durerà ancora un anno e mezzo»

Lo ha detto Gianni Rezza, direttore per la prevenzione del ministero della Salute, alla conferenza stampa al ministero sull'analisi della situazione epidemiologica. Rispetto a una o due settimane fa abbiamo una situazione in miglioramento.

Come ho scritto più volte, noi abbiamo cercato fino ad ora di parare i danni che il virus crea nell'organismo umano, mettere in atto tutte le pratiche per mantenere in vita i pazienti gravi, e cercare di nasconderci al "piccolo mostricciattolo di pochi nanometri", un essere non vivente che necessita per vivere, sopravvivere, deve per necessità infettare cellule umane. "L'incidenza resta infatti ancora molto elevata". La sanità del futuro ci vedrà immersi in una serie di relazioni e tecnologie per accompagnarci dove perdiamo di autosufficienza, quindi fortemente ancorata a una tecnologia che ci aiuti a fare scelte ma anche a un'interazione forte con le persone. Il fatto che sono brevi rispetto alla storia a cui siamo abituati non vuole dire che vengono derogate procedure di sicurezza o valutazioni di efficacia - ha avvertito Brusaferro - vuol dire che c'è uno sforzo straordinario con investimenti straordinari. Queste le parole del presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, che in un forum andato in onda sulle pagine online dell'agenzia Ansa ha messo in guardia la popolazione da quello che ci aspetta nei prossimi mesi.

Che il coronavirus non sarebbe sparito con l'arrivo del vaccino lo si era capito.

"La percentuale di positività tende ad abbassarsi ma la soglia è ancora abbastanza critica".

I dati dei morti "sono meno sensibili alle oscillazioni quotidiane e oggi sono quasi 800 decessi". Notiamo una tendenza alla diminuzione in Lombardia, in Piemonte.

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l'Amore e la Speranza di Gesù. Non è cambiato il virus, le dinamiche.

Altre Notizie