Arriva il cashback, decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Come funziona

Cashback rinviato ecco quando parte il piano di rimborsi

Cashback di Natale: dall’App IO allo Spid, ecco cosa fare per arrivare pronti all’appuntamento

Per il progetto cashless i rimborsi sono previsti rispettivamente nel limite di 1.367,6 milioni di euro per il primo semestre 2021 e di 1.347,75 milioni di euro per il secondo semestre 21 ed il primo semestre 22. Il provvedimento per il cd bonus cashback è stato pubblicato in Gazzatta Ufficiale ed è pronto a debuttare in via sperimentale per le festività. Diciamo quindi che siamo davanti ad un banale ritardo burocratico, che poco andrà ad incidere sui nostri acquisti.

A dire il vero questa volta ci sarebbe poco di cui lamentarci. Anche perché quello che sembrerebbe destinato a partire l'8 dicembre 2020, non è altro che un qualche cosa in più rispetto al progetto che dovrebbe partire a tutti gli effetti a gennaio. Nella stessa app sarà quindi possibile visualizzare (il meccanismo non è immediato; per i tempi del rimborso si veda sopra) gli importi delle spese effettuate con le carte registrate nell'app e i relativi rimborsi. In tali casi, il rimborso è pari al 10% dell'importo di ogni transazione e si tiene conto delle transazioni fino ad un valore massimo di 150 euro per singola transazione.

Non si pagheranno tasse sul bonus e premio cashback. Significa che se si ordina della merce e la si paga tramite Pos portatile alla consegna, il rimborso viene riconosciuto. Per il cashback è necessario registrare il proprio Iban, le carte di credito che utilizzeremo per gli acquisti e il proprio codice fiscale.

Bonus cashback: tutti gli strumenti necessari! L'indicazione dell'Iban di accredito non dovrà essere data necessariamente alla prima registrazione, ma comunque entro la scadenza del semestre.

I 100 mila cittadini che useranno maggiormente la carta - cioè faranno più transazioni a prescindere dalla cifra spesa - avranno un rimborso di 3000 euro l'anno.

Per gli acquisti verrà generato quindi un QR code da mostrare al negoziante, in modo da permettere il tracciamento. Come ottenere il bonus. Mentre al Governo decidono sulle restrizioni da confermare, arriva il decreto ufficiale del bonus caschback.

Il Bonus Natale 2020, ossia l'extra cashback natalizio, è un rimborso del 10% fino a un massimo di 150 euro su 1500 euro di spesa, valido per tutti gli acquisti effettuati nei negozi fisici utilizzando carte di debito e credito, ma anche sistemi di pagamento via app (come Apple Pay, Samsung Pay e Satispay) nel mese di dicembre 2020. Per arrivare preparati all'appuntamento con il cashback di Stato (il 3 dicembre in edicola con il Corriere ci sarà la guida completa), è importante capire cosa dobbiamo fare e quali applicazioni scaricare sul nostro smartphone per poter ottenere, in seguito, il rimborso.

Altre Notizie