Il silenzio dell'acqua 2, anticipazioni seconda puntata di venerdì 4 dicembre

Il Silenzio dell’Acqua 2, anticipazioni puntata in onda il 27 novembre su Canale 5

Il silenzio dell'acqua 2, anticipazioni seconda puntata di venerdì 4 dicembre

Dietro la macchina da presa per le nuove quattro puntate Pier Belloni, che aveva già diretto la prima stagione; la sceneggiatura è dei creatori Jean Ludwigg e Leonardo Valenti insieme a Giorgio Nerone e Fabrizio Bettelli, e proprio in concomitanza con il debutto in tv esce in libreria il romanzo Il Silenzio dell'Acqua - Il Prezzo da Pagare, ispirato alla fiction e scritto da Adriano Barone.

Ambra Angiolini, che questa sera tornerà sul piccolo schermo con la serie thriller "Il silenzio dell'acqua 2", la settimana scorsa ha commosso il pubblico delle Iene raccontando la terribile esperienza del suo passato, quella malattia che l'ha colpita per la prima volta da giovanissima, quando aveva solo quindici anni. A seguire tutte le anticipazioni, aggiornate episodio per episodio.

Al funerale di Sara e Luca si presenta anche una Beatrice straziata dal dolore e che, subito dopo, rivela ad Andrea e Luisa di sapere che Rocco possedeva un'arma che teneva in casa. Un momento festeggiato anche con Roberta in Slovenia, a casa di Elio: un luogo legato ai ricordi romantici dei genitori di Matteo. In effetti, anche Giulia conferma a Luisa che il fratello Luca aveva una pistola.

La serie è stata girata a Trieste alla fine del 2019 e vede la Angiolini nelle vesti di Luisa Ferrara tornare a Castel Marciano, come vicequestore della omicidi Trieste, per festeggiare il trasferimento in città di Andrea Baldini, collega e amico. Il ritrovamento della bambina apre pero' un caso di duplice omicidio.

Il primo ad essere ascoltato è Rocco (Giulio Corso), ex marito di Sara e padre dei suoi figli. Il padre Salvatore (Alessandro Cremona) pero' gli offre un alibi per la sera del delitto.

"Ci si deforma", la chiamavano rifattona, quando in realtà erano solo succhi gastrici impazziti, le hanno fatto body shaming riferendosi a lei come parte della "generazione XXL", ma ne è uscita.

Altre Notizie