Esonero Conte, c’è anche Sarri per la possibile sostituzione

Juventus, Sarri: non c’è accordo per la risoluzione del contratto. Il nodo

Juve, da Sarri altro “no” per la risoluzione anticipata

Juventus, Maurizio Sarri non lascia ancora i bianconeri. Il tecnico toscano e il club bianconero hanno trattato diverse volte per la rescissione contrattuale, ma senza trovare l'accordo giusto. Lo riporta anche il 'Corriere di Torino' che annuncia: Maurizio Sarri non ha intenzione di risolvere il suo contratto con la Juve, almeno non nell'immediato. Un paradosso per cui l'allenatore esonerato avrebbe dei bonus previsti in caso di vittorie di trofei.

Sarri dovrebbe battere la concorrenza di Allegri per ottenere la panchina nerazzurra e subentrare così al posto di Conte ma la situazione è assolutamente in divenire.

L'ex allenatore della Juventus aveva avviato contatti con la Fiorentina, per il dopo Iachini. "Resta viva, vivissima l'idea di un Sarri per il salto di qualità del club di Rocco Commisso, ma in futuro" si legge nell'articolo.

Altre Notizie