Morte Maradona, assembramenti a Napoli e Matano chiude il collegamento: "Non esiste"

Maradona, Alberto Matano chiude il collegamento dal San Paolo e s’infuria: «Questo non deve più accadere»

Vita in diretta Alberto Matano fuori di sé, all’inviata Antonella Delprino dice: «Questo non deve più succedere…» e chiude bruscamente il collegamento, cala il gelo in studio

Sui social, gli spettatori de La vita in diretta hanno applaudito alla decisione del giornalista di interrompere il collegamento per evitare di trasmettere assembramenti in un momento in cui gli stessi sono vietati. È successo nella puntata di ieri.

Alberto Matano, il conduttore, ad un certo punto ha dato la linea all'inviata Antonella Delprino che si trovava a Napoli, fuori dallo stadio San Paolo. Il giornalista del Tg1 che dallo scorso anno conduce il programma pomeridiano di approfondimento di Rai 1 ha sbottato in diretta e ha fatto chiudere il collegamento.

Matano ha aperto il collegamento con Napoli. Per giorni si è parlato del calciatore e delle sue imprese, che hanno colorato d'azzurro il mondo dello sport. Gli assembramenti di tifosi che ci sono vicino lo stadio San Paolo fanno infuriare il conduttore: "Scusa Antonella, torno in studio anche perché vedo che lì ci sono molti ragazzi senza mascherina. Questo non deve accadere, non voglio fare il censore di nessuno." ha esordito Matano.

"Quell'assembramento senza mascherine che stiamo vedendo non lo voglio vedere" ha ripetuto chiedendo di togliere il collegamento da Napoli perché non è una cosa che "possiamo documentare in questo momento" ha sottolineato.

Un'ora più tardi, quando si sincera che la situazione si è calmata, il conduttore è tornanto a collegarsi con Napoli.

"Capisco il ricordo, ma dobbiamo ricordarci che siamo nel pieno di una pandemia e dobbiamo stare tutti molto attenti" ha chiosato il conduttore visibilmente infastidito dalle immagini. Anche se sui social, a volte, è criticato o qualcuno ha chiesto a grande voce una figura femminile accanto a lui per rendere più leggeri alcuni momenti e per far arrivare più sorrisi, c'è chi lo segue fedelmente e apprezza il taglio che è stato dato quest'anno alla trasmissione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Altre Notizie