Massimo Ranieri fa saltare il suo nuovo show: "Sono distrutto per Maradona"

Massimo Ranieri fa saltare il suo nuovo show Sono distrutto per Maradona

Massimo Ranieri annulla la presentazione del disco per la morte di Diego: "Devastante..."

Massimo Ranieri, in collegamento telefonico con i giornalisti presenti alla conferenza stampa digitale (tra i quali, TvBlog), si è mostrato molto provato per la morte di Diego Armando Maradona, affermando di essere "devastato dal dolore" e scusandosi con i giornalisti per aver deciso, sul momento, di procrastinare la conferenza stampa.

Ma Massimo Ranieri ha preferito annullare tutto per rendere omaggio al campione argentino.

"Per me è una giornata devastante, molto molto difficile". Rai Tre ha così decise di spostare il debutto di Ranieri a giovedì prossimo, 3 dicembre, e di mandare in onda il docu-film Diego Maradona, di Asif Kapadia.

Ieri si sono anche svolti i funerali di Maradona, con la camera ardente allestita presso la Casa Rosada di Buenos Aires.

Il poliedrico artista Massimo Ranieri lascia tutti di stucco e, durante la presentazione in diretta streaming del suo ultimo lavoro musicale "Qui e adesso", dà forfeit. Problemi tecnici a quanto pare, anche se in molti scommettono che abbia voluto, sino all'ultimo, provare a trattenere le lacrime e andare avanti con i suoi impegni. Cercate di capire, sono distrutto dal dolore. Sono letteralmente distrutto e disperato.

Conclude Massimo Ranieri: "Oggi sto pagando lo sforzo fatto ieri nel confezionare la terza puntata. Ora devo tornare a teatro e lo faccio con la morte nel cuore".

Ranieri, infine, ha trovato giustissima la decisione di rimandare l'inizio di Qui e Adesso e di dare spazio al "genio di Diego Armando Maradona" ma anche questo, ovviamente, è superfluo sottolinearlo. "Abbiate pietà di me e scusatemi tanto", le parole di Ranieri.

Altre Notizie