Cruciani su Maradona: "Non si piange un cocainomane"

Maradona'La zanzara: la spiegazione di Cruciani

Morte Maradona, choc in radio: “Non si piange un cocainomane”

Cordoglio unanime o quasi per la morte di Maradona, choc in radio nella trasmissione 'La Zanzara': "Non si piange un cocainomane". A La Zanzara, siparietto ironico e sarcastico tra Cruciani e David Parenzo in merito alla morte di Diego Maradona e del lutto di tutta la città di Napoli.

Lo sgradevole ampiamente travalicato nel tentativo di alzare il tiro col solito schema, nel dubbio che stavolta a qualcuno toccherebbe intervenire, intervenire benché l'intervento più importante già c'è stato e ha dato una sentenza netta e inequivocabile: Maradona è Maradona.Cruciani.beh, è solo Cruciani. Era un combattente, anche eccessivo nei modi, che ha partecipato anche in prima persona a diverse battaglie.

"Non si può piangere un cocainomane". Parenzo ha risposto: "Non l'ho mai detto", Cruciani ha insistito: "Mi hai detto che era anche uno che ha distrutto la sua vita, non era un esempio, lo hai detto tu". "Non piangerei mai per un giocatore di pallone".

Altre Notizie