Di traverso per 42 km, record del mondo per la Porsche Taycan

Porsche Taycan sbaglia la manovra tampona due auto e rischia di finire sopra una BMW

Porsche Taycan: sbaglia la manovra, tampona due auto e rischia di finire sopra una BMW [VIDEO]

Se in occidente è in commercio solo quest'ultima versione della Taycan, il modello a trazione posteriore è piuttosto popolare in Cina. Il tentativo di Porsche è stato convalidato dal giudice del Guinness World Record Joanne Brent, nonché da un osservatore indipendente: Denise Ritzmann, campionessa europea di drifting nel 2018 e 2019. L'istruttore Porsche Dennis Retera ha completato 210 giri dell'anello di derapata lungo 200 metri senza mai puntare le ruote anteriori verso la curva: in 55 minuti, il mago della derapata ha percorso complessivamente 42,171 chilometri. L'auto ha tenuto una velocità media di 46 km/h. Come sappiamo la Taycan è una vettura estremamente veloce con una potenza minima (a seconda della versione) che parte da almeno 435 CV nella versione 4S fino ad oltre 760 CV per la versione Turbo S. Il baricentro basso e il passo lungo garantiscono la stabilità del veicolo. "Il controllo è perfetto anche con la vettura in movimento laterale grazie alla configurazione perfetta di sterzo e telaio". Anche il design del volante e la maneggevolezza del mezzo hanno contribuito, ma un ruolo determinante è certamente giocato dal pilota, che ha dovuto mantenere la concentrazione per tutto quel tempo, soprattutto perché l'asfalto irrigato del circuito drift non forniva sempre lo stesso livello di aderenza. "Mi sono concentrato sul controllo della derapata con lo sterzo, un approccio che è più efficiente rispetto all'uso del pedale dell'acceleratore e riduce il rischio di testacoda".

La Porsche Taycan, la prima supercar tutta elettrica della casa tedesca, continua a conquistare record su record.

Porsche Taycan: sbaglia la manovra, tampona due auto e rischia di finire sopra una BMW [VIDEO]
Porsche Taycan, la derapata vale il Guinness World Record: il video

La Porsche Taycan è già detentrice di un record in molte altre discipline: che si tratti dell'estenuante gara di resistenza di 24 ore su 3.425 km svoltasi sul tracciato ad alta velocità di Nardò, del miglior tempo - 7:42 minuti - realizzato nella categoria di appartenenza sul Nürburgring-Nordschleife o dei 26 sprint da fermo a 200 km/h presso il campo d'aviazione di Lahr.

Altre Notizie