Iran, morto l’uomo più anziano del mondo: aveva 138 anni

Iran 138 anni

Si è spento ieri l’uomo più longevo al mondo

La stessa Irna precisa che Ahmad Soufi, questo il nome dell'uomo, è morto "di vecchiaia". I curdi sono noti in Iran per avere diversi centenari. Infatti il popolo insediato in Iran è conosciuto per essere una della popolazioni con più alto tasso di longevità al mondo. Infatti l'uomo nacque nel lontano 1882, e quindi era coetaneo dell'allora presidente americano Franklin D. Roosevelt. Ahmad Soufi, membro della minoranza curda, viveva a Saqqez, nella provincia occidentale del Kurdistan, vicino al confine con l'Iraq.

Iran 138 anni
L’Iran conferma la morte di Soufi

Una data che conferisce ad Ahmad Soufi il nuovo primato - anche se postumo - di uomo più vecchio del mondo, che fino allo scorso agosto spettava al sudafricano Fredie Blom, deceduto a 116 anni. Mentre il record precedente di longevità apparteneva a Jeanne Calment, deceduta all'età di 122 anni e 164 giorni.

Altre Notizie