Covid, 1044 nuovi casi in Puglia. Ci sono 36 decessi

BOLLETTINO CORONAVIRUS PUGLIA: mai così tanti POSITIVI. Superata la soglia +1700. Ecco i DATI completi

Coronavirus, in Puglia 1.741 nuovi casi positivi e 16 morti

Cosa vuol dire? Che siamo fuori dal tunnel?

"Attualmente la Puglia è in area arancione - si legge su repubblica.it - ma i dati di posti letto e del tracciamento dicono che ormai la regione è in area rossa..." A preoccupare è soprattutto il rapporto tamponi-positivi, che si assesta quasi su una proporzione di 4 a 1.

"Nelle ultime due settimane abbiamo avuto una diminuzione dell'indice Rt, se è così stiamo procedendo sicuramente nella direzione giusta, ma stiamo imboccando quella direzione in maniera molto lenta - conclude -". Se una macchina viaggia a 300 Km/h, anche se va a velocità costante e non accelera, se impatta contro un muro si fa male o no? Per avere un'idea di confronto, la normale curva di crescita di una stagione influenzale si sviluppa con valori di R intorno a 1,2.

L'epidemiologo è sulla stessa lunghezza d'onda dei medici, preoccupato anche lui dall'andamento epidemiologico in tutta Italia: "In questo momento l'epidemia di Covid-19 sta crescendo ad un ritmo superiore a quello dell'influenza". Ovvero il distanziamento sociale. Il primo step prevede la progressiva attivazione di circa 3mila posti letto Covid entro il 30 novembre, esauriti però gli spazi nelle strutture sanitarie si sta studiando l'ipotesi, in caso di necessità, di creare ospedali da campo all'interno dei quali dare vita anche a reparti di sub-intensiva o di intensiva. "Chilometro più, chilometro meno".

Insomma siamo ben lontani dal cantare vittoria. La pressione sui servizi sanitari nelle prossime settimane continuerà ad aumentare. Si stabilizzerà solo quando il numero di nuovi ricoveri sarà pari al numero di dimissioni.

Altre Notizie