Juventus-Barcellona | Danilo: "Cristiano manca. Una gara che tutti vorrebbero giocare"

Andrea Pirlo

Andrea Pirlo

Quando ci sarà l'esito del tampone di CR7?

BARCELLONA - "È una squadra forte con grandi giocatori".

Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo e il difensore Danilo parlano in conferenza stampa dalla sala stampa dell'Allianz Stadium per presentare la sfida in programma domani sera allo Stadium contro il Barcellona, valevole per la seconda giornata del girone di Champions League.

"Domani mattina faremo la conta dei giocatori a disposizione".

BARCELLONA - "Questa è una partita bella da giocare, contro una grande squadra".

Come sta Dybala? Può anche fare il trequartista? "Per quanto riguarda McKennie è rientrato da due giorni, ma non credo possa fare il difensore domani".

"Spero di avere tutti a disposizione al più presto, abbiamo fuori da inizio stagione De Ligt e Alex Sandro, mentre Cristiano Ronaldo e Chiellini ci sono stati solo per poche partite".

"Partite come Juventus-Barcellona sono le partite che tutti vorrebbero giocare". Non vediamo l'ora di scendere in campo per vedere il nostro valore e il loro. "Non è una partita decisiva, va affrontata con grande rispetto ma con la voglia di far vedere quello che siamo capaci di fare". È un Barcellona più facile da aggredire visto il momento?

FINALE 2015 - "Piacerebbe a tutti rigiocarla ma fa parte del passato e lì rimane". Ronaldo? Ci manca, come mancherebbe a qualunque squadra.

Un tuo pensiero su Messi.

MESSI - "Messi fa parte della storia del calcio mondiale. Domani sarà la prima volta che lo incontro da allenatore e ci sarà grande rispetto, sperando non sia nella serata migliore".

Chi batteva le punizioni meglio tra te e Koeman?

"Le tiravamo diversamente. Lui tirava forte, io in un altro modo".

"Mi trovo bene in questo modo di giocare, è un modo di giocare che mi piace perché abbiamo spesso la palla e quindi non c'è nessuna difficoltà a fare quel ruolo". Sono preparato per domani e per aiutare la Juve a vincere. Quali sono le previsioni circa un suo impiego? "Stiamo lavorando bene, siamo sulla buona strada". Si dice che tutto questo avvantaggi gli attaccanti.

Cosa cambia giocare senza Ronaldo? Noi però abbiamo fiducia in tutti i giocatori. Abbiamo voglia di vincere e fare bene, per noi e per la gente.

Altre Notizie