Schizzano i contagi in Italia: i nuovi casi sono 19.143

In Italia oltre 19 mila contagi e 91 morti

Covid-19, il bollettino del 23 ottobre: 91 morti e 19.143 nuovi contagi

Ci attendono nuove restrizioni a seguito di una situazione complicata in continua evoluzione causata dal coronavirus che andranno ad incidere sulla nostra liberta' di agire individuale.

Dai dati diffusi dal Ministero della Salute, la situazione in Italia non accenna minimamente a migliorare. Un nuovo record dunque, che supera quello di ieri, quando si erano registrati +41.622 nuovi positivi in un giorno. In Valle d'Aosta i casi sono 87, in Basilicata 83 mentre il Molise è la Regione con l'incremento più basso (28). La decisione è stata presa nell'incontro del presidente della Regione Alberto Cirio con le istituzioni e le associazioni di categoria che si è tenuto oggi pomeriggio. La stima si basa sull'aumento dei casi di pazienti con il Covid-19 che occupano i posti di terapia intensiva degli ospedali.

Tanto che oggi, 23 ottobre, il tasso di positività è salito dell'1,1% e ha raggiunto il 10,5%: in sostanza, una persona su 10 testata risulta positiva al Covid-19.

In Germania sono più di 10 mila i decessi legati al coronavirus dall'inizio della pandemia. Salgono invece a 259.456 i guariti (+2.082 in 24 ore). Quest'ultimo, nello specifico, consentirebbe l'uscita dalle proprie abitazioni solo per "attività essenziali", ossia per andare a scuola o al lavoro, a cui si aggiungono quelle già consentite durante il lockdown della primavera.

"Siamo a un passo dalla tragedia" è la sua amara ammissione.

Altre Notizie