Zaia:"Entro lunedì nuova ordinanza per il Veneto"

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE

Questo, secondo indiscrezioni, ciò che si apprende riguardo un secondo lockdown della regione, col consenso dello Governo. Oggi, però, siamo dinanzi ad un fatto nuovo: "le catene di contagio si moltiplicano esponenzialmente perché troppi hanno abbassato la guardia e stanno sottovalutando la portata del fenomeno tanto che il semplice appello al buon senso ed alla responsabilità nellosservanza delle buone pratiche (come distanziamento personale, divieto di assembramento, igiene delle mani e uso della mascherina) sembrano non essere sufficienti". Il contact tracing è la nostra forza, ma se c'erano già difficoltà allora, adesso sono ancora di più.

"Quando si hanno 1.325 contagiati in 24 ore - ha detto il governatore - significa che questi generano 20.000 contatti".

E' in crescita anche il numero delle vittime: 19 da ieri, per un dato complessivo di 2.301 morti.

588 i pazienti ricoverati negli ospedali del Veneto con un aumento di + 64 rispetto al giorno precedente.

Provvedimenti mirati e concordati con il Comitato tecnico scientifico che - fa sapere l'Ansa - arriveranno comunque solo dopo le elezioni comunali in programma il 25 e il 26 ottobre in 156 Comuni dell'Isola, e che dunque si terranno regolarmente. Quella quota di posti letto occupati nelle terapie intensive farebbe scattare la 'fase 3′ del piano di sanità pubblica. "Entro lunedì farò un'ordinanza con maggiori restrizioni che non prevederà il lockdown né sarà preclusiva alle attività, ma riguarderanno assembramenti e cose analoghe".

Altre Notizie