Scarica il nuovo Dpcm Conte Pdf 18/10/2020

Giuseppe Conte spiega il nuovo Dpcm da Palazzo Chigi

Ecco cosa troveremo nel nuovo dpcm: orari ristoranti e scuola cambieranno

I sindaci possono disporre la chiusura al pubblico, dopo le ore 21.00, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private. Le attività di ristorazione sono consentite dalle 5 fino a mezzanotte se il consumo avviene ai tavoli, in alternativa fino alle 18.

Consentita la consegna a domicilio senza limite di orario e l'attività d'asporto fino alle 24:00. I locali dovranno esporre un cartello che indichi il numero massimo di persone che possono accedere sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti. Confermata l'attività in presenza per le scuole, anche se si incentiverà la didattica digitale per gli istituti superiori. Per le università, si prevede che vengano attuati piani di organizzazione della didattica in funzione delle esigenze formative e dell'evoluzione del piano pandemico.

STOP A SPORT DI CONTATTO E CAMPIONATI - Vietati tutti gli sport di contatto e sono sospesi tutti i campionati amatoriali e dilettantistici.

"Nell'ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni di interesse pubblico; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza". Sale gioco, sale scommesse e sale bingo chiuderanno alle 21. Vietate le sagre e le fiere locali, consentite le fiere nazionali e internazionali. "Sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza", viene disposto. Verranno incrementate le modalità per fare ricorso allo smartworking.

"Abbiamo appena approvato un nuovo Dpcm, frutto di un intenso dialogo con i ministri, le Regioni e il Cts". Capitolo palestre e piscine, tra i più discussi e controversi: "Daremo una settimana per adeguare i protocolli" ha detto il premier che dunque concede sette giorni affinché gli operatori possano mantenere l'attività. "E se tutti non faranno il loro dovere saremo costretti a chiudere l'intero settore".

Giuseppe Conte spiega il nuovo Dpcm da Palazzo Chigi
Dpcm: la scuola resta aperta, locali chiusi alle 24

"La curva del contagio è preoccupante, i numeri sono seri quindi c'era l'urgenza di intervenire".

Conte ha parlato anche dei ristori per chi sarà danneggiato da queste disposizioni, premettendo però che non ci saranno elargizioni a pioggia: "Con questo Dpcm dobbiamo predisporci per elargire ristori per chi soffrira' per queste misure".

Poco prima di intervenire in diretta il premier Conte si è reso protagonista di un gesto sui social.

Un copy veloce e diretto con un'immagine che lo ritrae con la mascherina e l'orario delle 21.30 che accompagna la dicitura "Conferenza stampa". In molti hanno apprezzato questo gesto, che potrebbe stimolare centinaia o addirittura migliaia di persone a seguire l'esempio e proteggersi con i dispositivi anti Covid.

Altre Notizie