Covid, la Russia registra il secondo vaccino: "È altamente sicuro"

Coronavirus vaccino Russia

Putin annuncio Coronavirus vaccino Russia

Il vaccino, che è stato chiamato EpiVacCorona, secondo la vice-prima ministra russa Tatyana Golikova sarebbe "caratterizzato dalla assenza di reattogenicità e ha mostrato un alto livello di sicurezza". Lo ha annunciato il presidente russo Vladimir Putin.

Nelle ultime settimane in Russia sono aumentati di molto i casi da coronavirus, con il 14 ottobre che è stato anche il giorno del record dei nuovi positivi con un picco di oltre 14.000 contagi che sono stati registrati.

Tale preparato è il secondo vaccino russo sviluppato specificamente per contrastare il nuovo coronavirus: il primo vaccino, lo Sputnik V elaborato dal Centro Gamaleya in collaborazione con il Fondo russo per gli investimenti diretti, era stato registrato intorno alla metà del mese di agosto. "E il terzo è in arrivo", ha aggiunto lo zar, che dall'inizio della pandemia cerca di mostrarsi un passo avanti nella corsa al vaccino.

Il presidente della Federazione russa ha auspicato l'incremento della produzione dei due vaccini russi attualmente disponibili, che dovranno essere forniti in primo luogo ai cittadini russi. In totale allo studio partecipano 40mila volontari, di cui 10mila ricevono un placebo, necessario per testare l'efficacia del vaccino.

Altre Notizie