L'Oms: 'Il vaccino? I giovani potrebbero aspettare fino al 2022'

Generica

Coronavirus, Oms: “Un giovane in salute potrebbe dover aspettare fino al 2022 per il vaccino”

"Non andrà così", ha spiegato la ricercatrice.

Se questo piano dell'Europa dovesse essere confermato, una volta approvato il vaccino sarà Bruxelles a distribuirlo ai vari Paesi partendo da quelli maggiormente colpiti dalla pandemia, con la precedenza tra i cittadini che poi sarà data al personale sanitario e agli anziani.

"Infine, una precisazione per chi è meno a rischio: "un giovane in salute potrebbe dover aspettare fino al 2022". Lo ha detto la ricercatrice capo dell'Oms, Soumya Swaminathan, avvertendo che non sara' possibile una vaccinazione di massa rapida contro il Covid-19. Ma, quando le dosi potranno essere disponibili, non tutti saranno vaccinati subito. Al momento ci sono più di dieci vaccini in tutto il mondo che sono in studi clinici di fase avanzata. D'altro canto - come per ogni vaccino - la soluzione sarà efficace per i singoli, ma per debellare la malattia e renderla inoffensiva anche per i soggetti più deboli dovrà essere somministrata a una percentuale elevata della popolazione.

Altre Notizie