È morto Roberto Marchesini, il maestro dei cerchi

E’ morto Roberto Marchesini, l’artista delle ruote

È morto Roberto Marchesini, il maestro dei cerchi

Dopo una lunga malattia ci ha lasciato ieri, 30 settembre, Roberto Marchesini, l'artigiano bolognese talentuoso e geniale che ha trasformato i cerchi della moto in un oggetto di vero culto per tutti gli appassionati sportivi. Fino a pochi anni fa ha dialogato sui social con i motociclisti più curiosi dispensando ricordi e suggerimenti, sempre con lucida competenza.

Partendo da una fonderia di alluminio e magnesio, Marchesini ha fondato la sua Azienda produttrice di cerchi nel 1988. Produceva, e ancora produce, cerchi ad alte prestazioni per le moto e il suo nome è sinonimo di prodotti tecnologicamente avanzati, leggeri e bellissimi. Roberto fu un innovatore nel campo dei cerchi per moto: fu il primo a realizzare cerchi costruiti interamente in lega di magnesio (1970) e introdusse per primo cerchi con razze cave (1983). Questa fusione ha permesso di rafforzare ulteriormente l'innovazione tecnologica di Marchesini, attraverso un continuo scambio di tecnologie e conoscenze con Brembo e le altre aziende del Gruppo.

E’ morto Roberto Marchesini, l’artista delle ruote
È morto Roberto Marchesini, il maestro dei cerchi

Alla famiglia e ai parenti vanno le nostre più sentite condoglianze e l'abbraccio di tutta la redazione de La Gazzetta dello Sport.

Altre Notizie