Ciclismo, il francese Alaphilippe vince il Mondiale

Ciclismo, Mondiali 2020: Alaphilippe campione del mondo, l'Italbici delude - Sportmediaset

Campionati del mondo 2020: Alaphilippe d’oro

La volata per l'argento la vince Van Aert su Hirschi. E così il moschettiere francese ha riportato il mondiale in Francia 23 anni dopo la casuale vittoria di Laurent Brochard.

L'Italia, francamente, non poteva fare di più: mancava una vera punta - Vincenzo Nibali non al top, era chiaro - e Damiano Caruso, pur encomiabile, non è mai stato un vincente.

Altra gara e altra festa, con la Svizzera che ha conquistato la terza medaglia ai Mondiali di Imola. "Straordinaria la sua resistenza agli inseguitori (Roglic, Hirschi, Fuglsang, Kwiatkowski ) che sono arrivati a 9" da lui ma non hanno trovato l'accordo per agganciarlo. L'azione decisiva è stata portata da Julian Alaphilippe sulla salita della Gallisterna, dove il francese ha fatto il vuoto e guadagnato secondi preziosi che ha conservato sino al traguardo del circuito di Imola.

Non sarà al via il campione uscente, Richard Carapaz, ma il Team Ineos schiera come leader Geraint Thomas che avrà ben tre crono dalla sua e sulla distanza delle tre settimane sa come amministrarsi.

Primo azzurro è stato Damiano Caruso, decimo, un risultato modesto arrivato alla fine di una corsa gestita forse in modo un po' troppo attendista.

Altre Notizie