Usa, morta giudice Ruth Bader Ginsburg

Morta Ruth Ginsburg si apre scontro per successione Corte Suprema

Usa, morta giudice Ruth Bader Ginsburg

Il giudice della Corte Suprema Ruth Bader Ginsburg è morta a 87 anni, in seguito a complicazioni per un tumore al pancreas.

Ginsburg era stata nominata alla Corte Suprema da Bill Clinton nel 1993.

La sua scomparsa, a meno di due mesi dalle elezioni presidenziali del 3 novembre, è destinata ad aprire un acceso scontro per la nomina del nuovo giudice della Corte. E ora proprio per Donald Trump la morte di Ginsburg apre una possibilità che non si presentava dai tempi di Richard Nixon: il presidente potrebbe nominare il terzo giudice della corte suprema del suo mandato, dopo i nomi di Brett Kavanaugh e Neil Gorsuch. Lo ha detto il leader dei democratici in Senato, Chuck Schumer. Mentre l'attuale capo della Casa Bianca l'ha definita "una donna formidabile". "Le sue sentenze, comprese le note decisioni riguardo ai diritti delle donne e dei disabili, hanno ispirato tutti gli americani e generazioni di giuristi", conclude la dichiarazione.

Altre Notizie