Pisano: arrivano bonus su web e pc, 500 euro alle famiglie

Bonus di 500 euro per internet e pc ecco come funziona e chi può richiederlo

Arriva il bonus internet e pc: a chi spetta e come chiedere il voucher da 500 euro

Il bonus andrà alle famiglie a basso reddito, che potranno avere un voucher per un valore massimo complessivo di 500 euro.

Entro il mese di settembre sarà disponibile la prima tranche da 200 milioni di euro per il bonus pc e tablet 2020 in comodato d'uso, che comprende anche l'acquisto di abbonamenti a internet. Il bonus internet e pc sta quindi arrivando, come annunciato dalla ministra dell'Innovazione, Paola Pisano: in Parlamento ha fatto sapere che è arrivato l'ok della Corte dei Conti. Questo importo è suddiviso in due parti per Isee sotto i 20mila euro. In questo modo il bonus non va direttamente alle famiglie, ma diventa soltanto un metodo per avere uno sconto sugli acquisti di computer o di connessione a internet.

Tuttavia, ricorda anche Il Sole 24 Ore, esiste un'altra tranche di voucher destinati a famiglie con Isee fino a 50mila euro e alle Pmi per i quali sono previsti tempi più lunghi perché manca ancora l'autorizzazione all'erogazione da parte della Commissione Ue. Il governo ha messo a disposizione un bonus per l'acquisto di abbonamenti internet e tablet e pc in comodato d'uso. Poi ci sarà una seconda fase, rivolta anche a chi ha un Isee maggiore.

La digitalizzazione del Paese rientra sicuramente tra le priorità nell'utilizzo delle risorse che giungono dall'Ue e i progetti che il ministero ha in mente non sono pochi, riassunti in 39 schede e cinque aree. Per quanto riguarda le imprese, invece, potrebbe arrivare un bonus tra i 500 e i 2000 euro per l'attivazione di connessioni in fibra.

Un bonus per le famiglie che si aggiunge agli altri bonus posti in essere dal governo durante la pandemia Covid-19. Sarà l'operatore a occuparsi di tutte le pratiche, mentre gli utenti finali - che usufruiscono del voucher - devono rapportarsi con la compagnia che prima deve registrarsi al portale Infratel Italia. Chi ottiene l'agevolazione può spenderla per migliorare il proprio collegamento a Internet, scegliendo un'offerta per la linea adsl di almeno 30 Mega al secondo, con tablet o pc fornito dallo stesso operatore.

Il cittadino o l'impresa che intendono richiedere il bonus dovrà rivolgersi all'operatore di telecomunicazioni.

Altre Notizie