Germania, attacco hacker a ospedale ha provocato morte donna

Attacco hacker ad un ospedale muore una paziente cosa è successo

Germania, hacker attaccano un ospedale: morta una donna

Secondo quanto riportato dai media tedeschi, infatti, degli hacker avrebbero colpito il sistema di una clinica di Dusseldorf e durante la violazione dei sistemi di sicurezza sarebbe stato impossibile curare una paziente che è stata trasferita in un altro pronto soccorso.

In Germania un attacco hacker in un ospedale potrebbe aver provocato la morte di una donna, che non ha potuto essere ricoverata ed è stata inviata in un'altra struttura all'arrivo al pronto soccorso. L'incidente è probabilmente costato la vita a una donna, che arrivata all'ospedale per in condizioni gravi è stata dirottata a Wuppertal, a circa 30 chilometri, con un ritardo di un'ora nelle cure.

L'attacco in realtà era rivolto all'università alla quale la struttura è affiliata; i sistemi informatici in comune hanno fatto però in modo che il virus invadesse anche i server dell'ospedale, causando ritardi nelle procedure e per la prima volta in questo genere di intrusioni anche una conseguenza fatale. Il personale sanitario si è quindi trovato obbligato a rimandare diversi interventi chirurgici. In uno dei server gli autori del crimine hanno lasciato una nota, un biglietto virtuale: "Come riscatto vogliamo 900mila euro pagabili in bitcoin dall'università Heirich Hein (l'università a cui è affiliato l'ospedale)". La polizia locale ha contattato gli hacker e ha spiegato loro che il virus informatico aveva colpito l'ospedale e non l'università, probabilmente il loro vero e unico obiettivo. Forse consapevoli di aver commesso un errore, hanno fornito le chiavi di decriptaggio senza chiedere il riscatto e poi sono spariti. Sulla vicenda la procura di Colonia ha aperto un'indagine per omicidio colposo.

Altre Notizie