Usa. TikTok, Oracle vince la gara. Rifiutata l’offerta di Microsoft

Usa. TikTok, Oracle vince la gara. Rifiutata l’offerta di Microsoft

Usa. TikTok, Oracle vince la gara. Rifiutata l’offerta di Microsoft

ByteDance ha fatto sapere oggi che non intende vendere le attività negli Usa a Microsoft, ha reso noto il gruppo guidato da Satya Nadella, in un post sul proprio blog. TikTok e Oracle saranno solo "partner tecnologici", una formula vaga che potrebbe voler intendere tanto una riorganizzazione interna in ByteDance, o almeno nella sua branca americana, che vedrà come co-protagonista Oracle, per esempio, quanto la gestione da parte di Oracle dei dati degli utenti americani di TikTok. Il gruppo di Redmond ha detto domenica di aver saputo da ByteDance, basata a Pechino e titolare della app di videoclip, del rifiuto della sua proposta d'acquisto. L'accordo dovrà ora essere approvato dalla Casa Bianca e dal CFIUS, l'ente governativo che valuta le implicazioni per la sicurezza nazionale degli investimenti stranieri negli Stati Uniti. La casamadre cinese ha deciso di indicare Oracle come "partner tecnologico" in America: non è chiaro se ciò possa significare che prenderà la maggioranza della app, con una cessione.

Tuttavia, l'accordo tra ByteDance e Oracle non dovrebbe configurarsi come una vera e propria vendiata.

Oracle ha vinto la gara per le attività Usa della app cinese TikTok, battendo Microsoft. Il cofondatore di Oracle, Larry Ellison, è uno dei pochi imprenditori della Silicon Valley che ha manifestato pubblicamente il suo appoggio al Presidente (all'inizio dell'anno ha avviato una raccolta fondi in favore di Trump). La data per stabilire la vendita è quella del 15 settembre, altrimenti la piattaforma di condivisione di video verrà oscurata negli Usa.

Sembra non sia affatto un segreto che la società che ha acquistato i diritti di TikTok per il mercato degli Stati Uniti è molto vicina all'attuale presidente Usa.

Nel frattempo si registra l'irritazione della Cina, secondo cui contro TikTok il governo degli Stati Uniti ha compiuto una "manovra di accerchiamento".

TikTok è una minaccia alla sicurezza nazionale? "Ci opponiamo al bullismo economico degli Stati Uniti", tuona il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin.

Altre Notizie