Omicidio Willy, i fratelli Bianchi e gli altri della banda col 'Reddito'

Omicidio Willy

Reddito di cittadinanza: boom di beneficiari

Tra i detenuti scoperti dalla Guardia di Finanza, i cui nuclei familiari hanno percepito il Reddito di Cittadinanza, figurano soggetti sottoposti a misura detentiva per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, tentato omicidio, rapina, evasione. Tuttavia, i due non erano gli unici a percepire il reddito di cittadinanza pur non avendo i requisiti per poterne beneficiare. Quest'aspetto ovviamente si andrà ad aggiungere all'accusa di omicidio del povero Willy Monteiro, l'unica reale vittima di tutta questa vicenda e che purtroppo non potrà più continuare a vivere la propria vita.

Continuiamo con la nostra serie di approfondimenti sul rinnovo del Reddito di Cittadinanza necessario per continuare a fruire del sostegno dopo la scadenza dei primi 18 mesi di fruizione. Il tutto pagato (anche) con il reddito di cittadinanza.

Dall'aprile del 2019 ad oggi in tutta la provincia sono state accolte 9.966 domande delle quali 1294 sono decadute e 1222 sono ancora in lavorazione.

Per fare il rinnovo Reddito di cittadinanza occorre presentare una nuova domanda secondo le consuete modalità. E così, in qualche modo, erano riusciti ad accedere al tanto discusso reddito di cittadinanza. Secondo le regole, approvate dal Parlamento, non può richiedere il sussidio chi ha ricevuto una condanna negli ultimi dieci anni.

Fratelli Bianchi
Omicidio Willy i fratelli Bianchi percepivano il reddito di cittadinanza

Reddito di Cittadinanza: niente rinnovo per chi inizia a lavorare nel mese di sospensione?

Gli obblighi previsti dalla normativa rimangono inalterati come ad esempio quello di partecipare agli incontri e ai corsi di qualificazione o riqualificazione professionale atti al reinserimento nel mercato del lavoro o di inclusione sociale. Un altro testimone, Emanuele Cenciarelli, spiega che Willy - che di Zurma era stato compagno di scuola - vedendo l'amico in difficoltà si avvicina "per capire cosa stesse accadendo e se avesse bisogno di aiuto". Per il deputato del partito di Giorgia Meloni "sarebbe bastato aprire le loro pagine social, come hanno fatto in questi giorni molti italiani, per comprendere che non si trattava di persone in difficoltà". Per questo motivo anche il rinnovo andrà a buon fine. Inoltre, negli altri casi, con esclusivo riferimento alla terza offerta, l'offerta è congrua se non eccede la distanza di duecentocinquanta chilometri dalla residenza del beneficiario.

Le decurtazioni inizieranno a partire dalla mensilità successiva rispetto alla data di entrata in vigore del decreto, quindi da settembre 2020.

Altre Notizie