Venere, fosfina nell'atmosfera: possibili forme di vita

Vita su Venere cos'è il gas fosfina e perché è importante? La scoperta

Trovati indizi sulla possibile vita su Venere

La fosfina è un gas nocivo quasi esclusivamente associato alla vita sulla Terra ed è prodotto da microbi: potrebbe essere un segno di un processo biologico. La rilevazione della presenza di molecole di fosfina, formate da idrogeno e fosforo, potrebbe indicare adesso la possibilità di questa vita "aerea" extra-terrestre. "C'è un netto odore di cordite nell'aria - affermano gli scienziati - che potrebbe suggerire qualcosa di simile alla Vita". "Hanno rilevato una firma spettrale unica della fosfina e hanno stimato un'abbondanza di 20 parti per miliardo di fosfina nelle nuvole di Venere".

Conosciuta anche come fosfano o idrogeno fosfato, si tratta di un gas formato da un atomo di fosforo e tre di idrogeno, come spiega il portale "Everyeye", disposti con un angolo di 93.5° tra di loro, che va a costituire una piramide trigonale.

Gli autori hanno, infatti, calcolato che queste sorgenti non biologiche producono al massimo un decimillesimo della quantità di fosfina vista dai telescopi.

Dopo le osservazioni, gli astronomi hanno verificato se queste quantità potessero derivare da processi naturali non biologici su Venere, come luce solare, minerali spinti verso l'alto dalla superficie, vulcani o fulmini.

La scoperta della fosfina è però inaspettata, perché l'ambiente delle nubi di Venere è altamente acido e al momento è difficile ipotizzare che forme di vita possano esistere in quelle terribili condizioni.

Non solo su Marte, anche su Venere forse c'è vita.

La ricerca è stata pubblicata su Nature Astronomy.

Altre Notizie