Costa Crociere prepara gli itinerari invernali, c'è anche Firenze

Crociere arrivata a Siracusa la Costa Deliziosa			La nave farà scalo a Siracusa tutti i giovedì sino al primo ottobre

Crociere arrivata a Siracusa la Costa Deliziosa La nave farà scalo a Siracusa tutti i giovedì sino al primo ottobre

È ripartita la stagione crocieristica a Siracusa con la nave Costa Deliziosa, entrata in porto dopo le 8 dopo il lungo lockdown causato dal coronavirus.

Partita da Trieste, la Costa Deliziosa, dopo aver toccato i porti di Bari, Brindisi, Corigliano-Rossano, è arrivata a Siracusa e poi toccherà Catania, per poi fare ritorno a Trieste in vista della successiva partenza. A partire dal 27 dicembre 2020, gli ospiti potranno scoprire questa nave di ultima generazione con una vacanza di sette giorni nel Mediterraneo occidentale piena di stile e raffinatezza, che permetterà di visitare Savona, La Spezia, Napoli, Valencia, Barcellona e Marsiglia.

L'offerta nel Mediterraneo si arricchirà ulteriormente con l'ammiraglia Costa Smeralda, la prima nave della flotta alimentata a LNG, che dal 10 ottobre effettuerà crociere da Savona nel Mediterraneo occidentale. Dal 10 ottobre Costa Deliziosa offrirà invece crociere di una settimana, da Trieste dirette in Grecia. Da novembre Costa Diadema proporrà un fantastico itinerario di 12 giorni alle Isole Canarie, a cui si aggiungerà da dicembre un altrettanto affascinante itinerario di 14 giorni diretto in Egitto e Grecia.

A parte questi itinerari, le altre crociere previste da ottobre 2020 a marzo 2021 saranno cancellate.

"E' una grande soddisfazione poter tornare nuovamente in crociera con le nostre navi a Catania, una destinazione storica della nostra programmazione - ha commento Carlo Schiavon, country manager Italia della compagnia - e desideriamo ringraziare la città per la bella accoglienza". Per la ripartenza delle sue crociere Costa ha sviluppato insieme a un panel di esperti scientifici un nuovo protocollo, il Costa Safety Protocol, che contiene nuove misure operative adeguate alle esigenze della situazione COVID-19, perfettamente conformi alle disposizioni in materia definite dalle autorità italiane ed europee.

Altre Notizie