Covid, focolaio in azienda agricola: 97 positivi nel Mantovano

Covid, focolaio in azienda agricola: 97 positivi nel Mantovano

Covid, focolaio in azienda agricola: 97 positivi nel Mantovano

Il focolaio era stato scoperto a seguito di segnalazione di un medico di base. Come scrive la Gazzetta di Mantova si tratta dell'azienda Francescon di Rodigo (MN), tra i più grandi produttori italiani di meloni e angurie.

"Un accurato e tempestivo lavoro di tracciamento e indagine disposto dall'Ats della Valpadana in attuazione delle linee guida emanate da Regione Lombardia ha consentito di individuare e circoscrivere un focolaio Covid con 97 casi positivi in un'azienda agricola del Mantovano", si legge nella nota dell'assessore al Welfare Giulio Gallera, che ha diffuso la notizia. Grazie alla segnalazione di un medico di famiglia che, dopo aver visitato una persona con sintomi febbrili, ha raccomandato all'Agenzia per la tutela della Salute (ATS) della Valpadana, di sottoporre il paziente al tampone naso-faringeo, che ha dato esito positivo. "E' stata prontamente avviata l'inchiesta epidemiologica per identificare i contatti stretti in ambito familiare e lavorativo e per individuare le possibili fonti di contagio".

Sul fronte dell'attività di monitoraggio e screening di Ats ieri sono stati processati altri tamponi nasofaringei, in particolar modo eseguiti sui lavoratori addetti alla raccolta della frutta nei campi, ed effettuata una seconda sanificazione degli ambienti all'interno dell'azienda Francescon, che a maggio aveva assunto alcuni operai e il titolare di una ditta di allestimento e logistica costretta a chiudere a causa della crisi economica determinata dal coronavirus. Tutti i lavoratori positivi erano impiegati nel servizio confezionamento e spedizione. Si tratta di uno dei focolai più consistenti, nel post-emergenza sanitaria, di tutta la Lombardia.

Lo screening continuerà nelle prossime ore sul resto dei dipendenti e i risultati andranno ad aggiungersi a quelli già in possesso di Ats che ha fatto sapere a Fanpage.it di aver già diposto un'analisi a tappeto di tutte le aziende agricole presenti sul territorio di competenza di Ats Valpadana: "Lo screening inizierà nei prossimi giorni e durerà presumibilmente diverse settimane - prosegue la dottoressa Cirincione - si tratta di migliaia di lavoratori che dovranno essere sottoposti a tampone". Sono in corso gli accertamenti sugli altri dipendenti, in tutto 250, che dovrebbero concludersi oggi, coinvolgendo i medici delle Usca di Matova, Suzzara e Viadana.

MANTOVA, FOCOLAIO in un'AZIENDA AGRICOLA, quasi 100 CONTAGIATI.

Altre Notizie