Calciomercato Juventus: assalto a Jorginho dipende dal risultato col Lione

Preview_JUVENTUS-LIONE

Calciomercato Juventus: assalto a Jorginho dipende dal risultato col Lione

I bianconeri dovranno giocare una partita accorta in difesa: con un goal dei francesi, infatti, ne servirebbero tre per ottenere la qualificazione alla Final Eight che andrà in scena in Portogallo. Ufficialmente sia Fabio Paratici sia Andrea Agnelli (che però non lo hanno mai nominato direttamente ma hanno parlato genericamente di progetto) hanno confermato il tecnico ex Napoli e Chelsea, ma continuano a circolare quelle voci secondo cui un'eventuale eliminazione dalla Champions venerdì contro il Lione andrebbe ad inasprire una situazione che a livello di rapporti non sarebbe già di suo rosea. La gente cosa vuole, che la squadra vinca, no? Lo fa perché ce l'ha nel Dna e qualsiasi allenatore arrivi deve coltivarlo. "Io dico solo che sono stati ancora i migliori". Il quarto ufficiale sarà il greco Tasos Sidiropoulos, con i tedeschi Christian Dingert al VAR e Tobias Stieler all'AVAR.

"Gran bella squadra. Peccato abbiano perso Ilicic, è un giocatore fantastico".

La sfida con l'OL, crocevia di una stagione che comunque ha visto la Juve conquistare uno scudetto tutt'altro che scontato, ai più poteva rappresentare un ostacolo semplice ma, sia il risultato dell'andata che la storia, raccontano l'esatto contrario. È ordinata e organizzata: recita alla perfezione il calcio di Gasperini.

Per Garcia i giudizi negativi attorno alla squadra di Sarri sono immeritati: "Io ho visto le partite, so che c'è chi dice non hanno giocato bene, ma rispondo che la Juve ha vinto il campionato in 36 giornate e non solo perché gli avversari sono calati". Se ci riusciremo, sarà complicato eliminarci. Col PSG abbiamo dimostrato una solidità difensiva interessante. Certo, siamo outsider e la Juve è strafavorita, perché è costruita per vincere la Champions, come il PSG.

Altre Notizie