Tennis, Kyrgios si cancella dagli US Open: "Ricordiamoci cos'è importante"

Nick Kyrgios non andrà agli Us Open “Lo faccio per le vittime di Covid-19”

Home Tennis News US Open

Sono tanti i giocatori che non hanno presentato l'iscrizione al Masters 1000 di Cincinnati e che, presumibilmente, non giocheranno nemmeno gli US Open. L'australiano ha annunciato il suo ritiro attraverso un messaggio video, dove ritiene che in questo momento ci siano questioni molto più importanti dello sport.

Senza condannare chiunque decida di giocare l'evento, Kyrgios non ha smesso di sparare qualche colpo indiretto ai suoi colleghi che ultimamente si sono comportati in modo meno sicuro, ripetendo alcune cose che ha già detto pubblicamente.

"La nostra priorità rimangono la salute e la sicurezza di tutti coloro che saranno coinvolti nei due tornei".

L'Adria Tour doveva essere suonato in quattro città dei Balcani dal 13 giugno al 5 luglio, ma è stato cancellato quando Djokovic, sua moglie Jelena, altri tre giocatori, tre allenatori e la moglie incinta di un giocatore si sono dimostrati positivi per il virus. Quest'anno non giocherò agli US Open, mi ferisce nel profondo non essere là a competere in una delle arene migliori del nostro sport, Arthur Ashe Stadium. Parlo delle persone che lavorano nei ristoranti, degli addetti alle pulizie, dei custodi degli spogliatoi. Il nativo di Canberra non si è però fermato e ha rilanciato accusando: "I tennisti devono agire nell'interesse comune".

"Non puoi ballare sui tavoli, prendere denaro in giro per l'Europa o provare a fare un giro veloce ospitando una mostra".

"Questo è veramente egoista" continua Kyrgios, "Pensate alle altre persone, per una volta".

Niente Us Open per Nick Kyrgios. L'australiano, che ha affidato il suo pensiero a un video pubblicato sui social, ha infatti criticato duramente Novak Djokovic per aver organizzato con troppa disinvoltura l'Adria Tour nonostante la situazione sanitaria mondiale precaria. "Non ci sarò per le persone, per i miei connazionali, per le centinaia di migliaia di americani che hanno perso la vita, per tutti voi", ha puntualizzato Kyrgios.

Altre Notizie