Juan Carlos lascia la Spagna dopo le inchieste-scandalo

Il re emerito Juan Carlos

Il re emerito Juan Carlos

Anche dopo aver lasciato la Spagna, Juan Carlos manterrà il titolo di re emerito che gli era stato riconosciuto dopo la sua abdicazione nel giugno 2014.

La comunicazione, come scritto dal Corriere della Sera che cita El Pais, è arrivata attraverso una missiva inviata al figlio Felipe VI che ha ringraziato il padre per la decisione presa.

È stato il figlio, re Felipe VI, a comunicare il provvedimento al Paese e a ringraziare il padre per il passo indietro: "Esprimo gratitudine e sincero rispetto". Secondo il quotidiano spagnolo, al momento non sarebbe noto né quando il re emerito lascerà il palazzo della Zarzuela, dove risiede da 58 anni, né in quale paese si recherà. Pubblici ministeri svizzeri e spagnoli hanno avviato su di lui delle indagini su presunti fondi in paradisi fiscali: il re emerito non è ancora indagato ufficialmente, ma fonti giudiziarie svizzere non escludono che lo sarà in futuro. Il suo legale ha assicurato in una dichiarazione che, nonostante la partenza di Juan Carlos I di Spagna, il suo cliente resta a disposizione della Procura. "Lo esigono la mia storia e la mia dignità di persona".

Un anno fa ho espresso la mia volontà e il desiderio di smettere di svolgere attività istituzionali.

Con la dolcezza e l'affetto di sempre, tuo padre.

Altre Notizie