Inter, sei Primavera agli ordini di Conte in vista dell'Europa League

GdS- La dirigenza ad Appiano. Aria di divorzio con Conte Marotta pensa ad Allegri

GdS- La dirigenza ad Appiano. Aria di divorzio con Conte Marotta pensa ad Allegri

I nerazzurri, come ha chiesto il presidente Steven Zhang, devono solo pensare alla coppa, anche se non sarà facile dopo i giorni di tempesta causati dalle critiche durissime rivolte da Antonio Conte ai dirigenti e la conseguente spaccatura con la società. Antonio Conte sa bene di essere sotto i riflettori, soprattutto per le ultime uscite mediatiche che lo hanno visto protagonista.

Non conta se è importante per me. Parliamo per il noi e non per l'io. Dovremo essere bravi a cercare di dare il massimo senza avere rimpianti. La pressione è quella giusta, quella che avevamo anche per finire nel migliore dee mondi il campionato nonostante l'abbia vinto qualcun altro. "Voglio una risposta che dia continuità a quanto fatto". Ma chiudere con 82 punti e al secondo posto penso siano sintomo di un buon campionato, con progressi importanti.

L'Inter è in partenza verso la Germania, dove domani sera a Gelsenkirchen affronterà il Getafe nella sfida unica valida per gli ottavi dell'Europa League.

Noi ci siamo, siamo pronti, sappiamo che sarà una gara ostica contro un avversario duro. Potrà essere una partita sporca e dovremo sporcarci, ma la squadra ha raggiunto la maturità per calarsi in questo tipo di gara. Il Getafe ha già dimostrato il proprio valore nella Liga e in Europa League. Questo la dice lunga sulla forza e la resilienza di questa squadra: fanno palle lunghe, giocano sulle seconde palle, gli attaccanti sono forti e strutturati e aiutano la fase difensiva ribaltando poi l'azione. Dovremo dimostrare di meritare il passaggio del turno, se saremo più bravi di loro andremo avanti. "C'è poco altro da dire". Le vittorie portano condizione, autostima, autorevolezza. Non scopro nulla. E non è mai semplice: se vinci, vuol dire che hai raggiunto un livello che inizia a essere un qualcosa di importante. "Quindi sì, la vittoria aiuta il processo di crescita a tutti i livelli, singoli e collettivi".

Altre Notizie