Gravina: "Calcio molto preoccupato per la situazione legata alla partenza. Le date…"

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina, oggi intervenuto al termine del Consiglio Federale, ha parlato della riapertura degli impianti nella prossima stagione: "Abbiamo lavorato molto in questi giorni su quest'aspetto e sul protocollo base, noi siamo molto preoccupati ma allo stesso impegnati nel proporre soluzioni ai nostri organi di governo, direttamente o indirettamente tramite il Comitato tecnico-scientifico".

Sul tema calendari, Gravina ha spieato: "La proposta della Serie A per la ripartenza è per il 19 settembre, ho preso delega per fare una riflessione generale, al di là della ripartenza, su come è articolato il calendario". Siamo certi in ogni caso che arriveremo alla riapertura degli stadi, qualora la situazione sanitaria lo permetterà.

"Non è solo una valutazione delle Nazionali - ha aggiunto - ma dobbiamo incastrare il calendario e lavorare su un progetto che tenga conto sì delle giornate di campionato ma anche sugli impegni europei dei club e delle Nazionali".

"In linea con i principi e le regole stabilite ho mantenuto fede al rispetto della data statutaria del 15 marzo, per il momento è quella la data presunta". È una prerogativa alla quale non ho intenzione di rinunciare.

Altre Notizie