Catania: hostess con la febbre, all'aeroporto scatta il biocontenimento

Compagnie aeree

Hostess Ryanair Covid-19

A comunicarlo è la Sac, società di gestione dell'aeroporto Fontanarossa di Catania.

Febbre e mal di testa per un'assistente di volo sul Malpensa-Catania di Ryanair di ieri pomeriggio, 2 agosto: scatta la procedura di biocontenimento contro il rischio di contagio. La donna, dopo l'intervento sotto bordo dell'unità di primo soccorso gestita dalla Ontario Srl, è stata trasportata dai medici USMAF all'interno della sala arrivi extra Schengen dell'Aeroporto di Catania, uno dei tre aeroporti sanitari del Paese, dove è stata sottoposta a controlli ulteriori.

È intervenuta anche la Croce Rosa, con una ambulanza allestita per garantire il biocontenimento, che l'ha portata all'ospedale Garibaldi. Il test sierologico è risultato negativo, ma si attende per questa mattina, 3 agosto, l'esito del tampone. SAC ha immediatamente avviato la sanificazione delle aree all'interno delle quali è transitata la donna. Nel frattempo tutti i passeggeri del volo su cui operava la hostess sono stati identificati e verranno sottoposti a verifiche in caso di positività del test per il Covid.

Altre Notizie