Notte agitata per Marcelo Brozovic: necessario l’intervento dei Carabinieri

Brozovic e la lite al pronto soccorso

Lite al pronto soccorso per il centrocampista dell’Inter

Al loro arrivo, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno avuto modo di constatare un Brozovic "apparso alterato dall'alcol", che continuava ad agitarsi e inveire. Il club non ha mandato giù alcuni suoi atteggiamenti (l'ultimo è la scenata in pronto soccorso), non è soddisfatto del suo rendimento in campo e, secondo l'edizione odierna del 'Corriere della Sera', ha intenzione di venderlo nella prossima sessione di calciomercato. Stando a quanto riportato dall'Ansa, il centrocampista dell'Inter ha passato una notte agitata all'ospedale San Carlo di Milano. L'uomo presentava una ferita leggera alla gamba. Il centrocampista pare abbia dato in escandescenze e sono intervenuti i carabinieri.

Un addio determinato da tempo, con i nerazzurri pronti a cercare acquirenti per Brozovic in scadenza il 30 giugno 2022 con l'Inter. Un rapporto che è andato incrinandosi sin dalla partenza del connazionale e grande amico Perisic, in direzione Monaco, la scorsa estate. Tutti episodi che lo hanno visto protagonista in negativo.

L'agenzia di stampa ANSA descrive il giocatore su di giri, "sempre per il tenore alcolico" scrive l'agenzia.

I sanitari non sarebbero riusciti a calmare il giocatore dell'Inter, che mostrava segni di ubriachezza, e hanno così deciso di chiamare le forze dell'ordine, che hanno - a loro volta - faticato a riportare tutto alla normalità.

Altre Notizie