Ue, a Lampedusa difficoltà significative, pronti a aiutare

Migranti Ue nessun respingimento dall'Italia verso la Libia

Ue, a Lampedusa difficoltà significative, pronti a aiutare

"Non ci sono respingimenti dei migranti da parte dell'Italia o di Malta verso la Libia".

L'Unione europea è "al corrente" dell'intensificarsi degli sbarchi di migranti in Sicilia, e "segue da vicino" anche quanto accade anche nei centri di accoglienza. "A Lampedusa in particolare le difficoltà sono significative", ha proseguito il portavoce della Commissione Ue rispondendo ad una domanda. E anche se, secondo un portavoce della Commissione, "in prima battuta è chiaramente compito dello Stato membro occuparsi di tali difficoltà", l'Europa resta "disponibile se ci saranno ulteriori richieste".

La Commissione europea "incoraggia fortemente" i Paesi membri dell'Ue a "partecipare in spirito di solidarietà e responsabilità collettiva" alle operazioni di ricollocamento dei migranti che arrivano in questi giorni sulle coste italiane, come rimarcato dal portavoce dell'esecutivo Ue competente, Adalbert Jahnz.

La Commissione europea "continua a coordinare i ricollocamenti delle persone soccorse, stiamo coordinando alcune operazioni, contatti sono in corso con i Paesi membri, ma manca la partecipazione di un numero sostanziale di Paesi", ha ammesso il portavoce.

Altre Notizie