Ubi, anche i soci storici del Car aderiscono all’opas di Intesa Sanpaolo

Ubi, anche i soci storici del Car aderiscono all’opas di Intesa Sanpaolo

Ops Intesa SanPaolo, Consob estende di due giorni periodo di adesione Ubi Banca dopo crollo titolo (-9%)

L'OPAS di Intesa su UBI è un successo.

Le adesioni all'Opas lanciata da Intesa Sanpaolo su Ubi sono salite al 71,91% del capitale della banca guidata da Victor Massiah. E' così spianata la strada per il piano di Intesa, che prevede, per soddisfare le richieste dell'Antitrust, di cedere oltre 500 sportelli a Bper e di creare un gruppo da 5 miliardi di utile al 2022, con sinergie che a regime raggiungeranno i 700 milioni.

Con due giorni di anticipo (dopo la proroga di oggi), l'operazione Intesa-UBI si può definire riuscita. "40, quarto comma, del Regolamento Emittenti del periodo di adesione dell'offerta pubblica di scambio volontaria totalitaria promossa da Intesa Sanpaolo S.p.A. avente ad oggetto azioni ordinarie emesse da Unione di Banche Italiane S.p.A per ulteriori due giorni di negoziazione; pertanto il periodo di adesione all'Offerta pubblica di scambio si concluderà in data 30 luglio 2020". Obiettivo sarà quello di "rafforzare il sistema finanziario italiano" e "ricoprire il ruolo di leader nello scenario bancario europeo", ha detto il CEO di Intesa Carlo Messina. I risultati saranno ottenuti basandosi sul "resiliente modello di business incentrato su Wealth Management e Protection".

Altre Notizie