City, lunedì la sentenza TAS contro la squalifica dalle coppe

Manchester City, UFFICIALE: annullata la squalifica, Champions salva

Fair Play Finanziaro, il TAS: niente esclusione dalle coppe europee per il Manchester City, solo un'ammenda di 10 milioni

Il Manchester City è accusato di avere violato le norme del fair-play finanziario. Il club inglese potrà partecipare alla prossima edizione della Champions League: c'è stata così la vittoria dei Citizens dopo il verdetto iniziale della Uefa che aveva inflitto l'esclusione per due stagioni a causa del Fair Play Finanziario. Senza Champions per due anni, infatti, sarebbe stato complicato riuscire a trattenere alcuni big della rosa come De Bruyne e Gabriel Jesus, che sarebbero potuti finire sul mercato verso nuove destinazioni. Al club inglese è stata inflitta inoltre una mega-multa di 30 milioni di euro.

"Il Manchester City non ha aggiustato i contratti di sponsorizzazione ma non ha collaborato con le autorità della UEFA".

Altre Notizie